I battezzati, profeti del bene comune (Omelia Battesimo C )

Dopo che Gesù è stato battezzato, mentre prega, scende su di lui lo Spirito Santo in forma di colomba e si sente la voce del Padre che dice: Tu sei il mio figlio, in cui ho posto il mio compiacimento. Nella preghiera Gesù entra in una comunicazione umana profonda con il Padre suo, da cui egli non è mai personalmente distaccato e in questo contesto si rivela, attraverso i cieli aperti e la discesa dello Spirito, il mistero di Dio che è nascosto in Gesù: Egli è il Figlio di Dio, amato dal Padre nell’amore che è lo Spirito Santo.
Lo Spirito disceso su Gesù sarà sempre presente in ogni momento del suo ministero tra gli uomini, nei suoi atti di consolazione e di guarigione e nel suo annuncio del Vangelo per i poveri. In questo modo dopo tempo della preparazione, segnato dalla figura del Battista, si inaugura un nuovo tempo, il tempo del messia che agisce con la forza dello Spirito Santo. Si tratta di una nuova era, caratterizzata da un’ umanità ricreata costantemente dalla potenza dello Spirito e amata come una sposa da Dio.
Questa umanità nuova non è stata una breve parentesi nella storia, subito conclusasi con la morte di Gesù. Infatti la sua resurrezione e l’ascensione alla destra del Padre garantiscono che quel dono dello Spirito che il messia ha ricevuto, con la pentecoste sia ricevuto anche da ogni discepolo. L’era messianica non si è quindi conclusa con la vita storica di Gesù, ma si prolunga nella Chiesa, nel popolo di coloro che attraverso il battesimo hanno ricevuto l’umanità nuova del messia, plasmata dal dono dello Spirito Santo.
Si, grazie al battesimo e al dono dello Spirito che abbiamo ricevuto, noi battezzati siamo un popolo di uomini nuovi, un popolo sacerdotale, profetico e regale.
Sacerdotale perché ciascun battezzato è in grado di offrire tutta la sua vita a Dio, mettendo nelle sue mani tutti i cari, vivi e defunti, tutti gli amici, i colleghi di lavoro, i desideri futuri, gli ideali, i valori le passioni che guidano la sua vita. Tutto diventa un’offerta santa, gradita a Dio, che ci viene ricambiata con il dono del suo amore.
Regale perché ogni discepolo di Gesù con il dono dello Spirito riceve altri doni particolari, come la sapienza, il discernimento, la fortezza, la temperanza, con cui egli matura nella capacità di guidare e governare la vita e la realtà intorno a lui, secondo la volontà di Dio. Egli è diventato re della propria vita e del mondo.
Profetico perchè ogni battezzato è in grado di annunciare la presenza di Dio nella società e può, con l’aiuto dello Spirito, testimoniare uno stile di amore, di dialogo costruttivo e di impegno per il bene comune.
Non casualmente il bene comune si trova in cima all’agenda di uno stile autentico di testimonianza cristiana, perché questo valore è in grado di rimarginare le piaghe aperte di una società ripiegata nella paura e lacerata dalla violenza degli scontri personali. Dai talk show televisivi nazionali fino ai giornali locali assistiamo alla pericolosa degenerazione del necessario confronto tra opinioni diverse in una rissa violenta in cui viene alimentato l’odio ed emergono solo i personalismi. Viene invece a mancare l’obiettività e la serenità del giudizio che soli possono garantire la ricerca autentica del bene comune, anche attraverso la diversità delle posizioni.
Come cristiani siamo chiamati ad invertire la rotta di questa tendenza autodistruttiva, che sta anzitutto dentro di noi, e da cristiani siamo chiamati alla testimonianza profetica di un serio interesse per il bene comune anche, perché no, attraverso l’impegno diretto in politica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...