Dispense corso sinottici 2015 – prima parte + esercizio

 

Dispense 2015 – prima parte

ESERCIZIO

Guardare video su:

Come rispondere e argomentare all’ipotesi di questo relatore, quali punti deboli?

Annunci

2 Comments

  1. Francamente don Davide, il relatore Donnini lancia delle provocazioni che mi lasciano attonito e nello stesso tempo desideroso di essere in grado di confutare. Egli infatti spazia dalla famiglia di Gesù, alle lettere di Paolo che non farebbero cenno alla verginità di Maria, alle genealogie di Gesù, ed al fatto che egli fosse figlio di uno zelota. Mi limito a dire che ricordo che ad un incontro di formazione a cui ho partecipato qualche anno fa si diceva che la genealogia di Matteo differisce da quella di Luca in quanto la prima legge la struttura genealogica secondo Giuseppe, mentre la seconda da un punto di vista di Maria.

  2. La cosa che più mi ha colpita è la pressochè totale mancanza di riferimenti alle fonti. Le affermazioni alquanto spericolate del relatore si basano praticamente sul nulla e ciò che viene detto è sempre avvolto da un’incertezza di fondo; questo è evidente in diversi passaggi dove egli dice testualmente “Non sono in grado di rispondere in maniera sicura.. ” oppure “Non sottoscrivo con certezza..è una mia convinzione personale..” basando tutto il discorso su ipotesi. In alcuni passaggi si parla di studiosi concordi nel dire che..e di personaggi che scrivono (chi sono non lo dice..) e anche di documenti senza però citarne fonti e riferimenti. La verginità di Maria viene relegata nel “mito” così come la figura di S.Giuseppe. Secondo il relatore pare che solo S.Paolo sia l’unica fonte dove andare a cercare notizie su Maria ignorando completamente i Vangeli; il tutto viene liquidato molto sbrigativamente perchè S.Paolo “non la nomina e non la conosce..” Si parla di Gesù Cristo come di un personaggio “costruito” in un substrato storico le cui fasi e sviluppi rappresentano il difficile lavoro che qualcuno sta cercando di fare e che sicuramente non riuscirà a realizzare..I Gesù Cristo sono tanti secondo le chiese ufficiali (?) e secondo le coscienze dei singoli..Direi che il mix di (dis)informazioni è sufficiente per ingenerare una discreta confusione negli ascoltatori in cui è molto facile cadere e da cui diventa difficile prendere le distanze in mancanza di conoscenze specifiche o, come nel caso di questa trasmissione, di un contraddittorio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...